La scelta della stagione giusta per organizzare il matrimonio

Quando si desidera organizzare il matrimonio, il primo passo è senza dubbio la scelta della data. La maggior parte delle coppie opta per le temperature miti di primavera e autunno, sono però in molti a preferire altre stagioni.

Cascina Dal Pozzo è una location che si presta ai festeggiamenti in ogni periodo dell’anno: circondata da prati e alberi, nelle stagioni calde si presenta con un’esplosione dei colori e dei profumi della natura. Nelle stagioni più fredde, non teme la pioggia, né il freddo: recentemente sono state apportate novità al salone porticato, rendendo possibili i ricevimenti in tutte le stagioni dell’anno.

In particolare, il nuovo salone porticato, chiuso con schermatura Crystal trasparente e riscaldato, è adatto a ricevimenti a tavola anche coi climi esterni più rigidi, permettendo la vista notturna sulla Corte e i giardini.

Nozze primaverili: spunti e idee per una perfetta festa floreale

I mesi che vanno da marzo a giugno sono senza dubbio i più gettonati per sposarsi, complice il tempo, la temperatura mite e la bellezza della natura in fiore. Occorre però tenere presente alcuni aspetti: marzo e aprile sono solitamente dei mesi piuttosto piovosi, senza contare che le temperature possono essere ancora piuttosto rigide.

Cascina Dal Pozzo riconosce perfettamente l’esigenza di chi si sposa in questa stagione imprevedibile, e dispone di spazi chiusi per un possibile cambio di programma last minute, ma anche di un romantico giardino, ed un salone porticato dove allestire, senza rischi, un aperitivo in piedi, la confettata o il taglio della torta.

Nozze d’estate: parola d’ordine leggerezza

L’estate è sinonimo di sole e caldo. Luglio è in genere un buon mese per sposarsi, in quanto è caratterizzato da poche (se non assenti) piogge e un caldo sopportabile, al contrario di agosto, che spesso si presenta afoso e con fenomeni a carattere temporalesco (specie a partire da ferragosto), i cosiddetti temporali di fine estate.

Per chi ama il caldo, l’estate è una buona scelta, che permette di spostare la celebrazione e il rinfresco nelle ore serali, approfittando delle ore di luce prolungate e dell’attenuarsi del caldo diurno. Colorata, profumata, ricca di luce e di suggestioni: l’estate è la stagione ideale per le nozze di chi ama vivere e pensare positivo.

Scegliere la stagione giusta per le nozze: autunno

L’autunno, così come la primavera, può essere una scelta indovinata per decidere di sposarsi, in virtù di un clima mite, temperature fresche e una natura che cambia colore e può rappresentare un suggestivo scenario alle proprie nozze.  È in assoluto la stagione meno inflazionata, e per questo la più originale. I vantaggi offerti dalle nozze autunnali sono diversi: maggiore disponibilità per la location dei rinfreschi, minor rischio di sovrapposizioni di altri impegni per gli invitati, giornate ancora calde ma meno afose di quelle estive.

Sposarsi d’inverno in una cornice di nozze da sogno

Nonostante il clima rigido che caratterizza i mesi invernali, sposarsi in inverno può essere una scelta originale, magari facendo coincidere le nozze con il periodo natalizio e, con un po’ di fortuna, con la neve a fare da cornice.

Sposarsi d’inverno, come ad esempio a gennaio e febbraio, quando fuori ci sono zero gradi e il caldo è un ricordo lontano, può sembrare una scelta azzardata. Ci sono, infatti, molti aspetti organizzativi ed estetici che rendono il matrimonio più complicato da gestire, anche se non impossibile.

Una delle prime accortezze può riguardare la scelta dell’abbigliamento. Nel caso di un matrimonio invernale, infatti, dovremo prevedere oltre all’abito anche un soprabito, soluzione non richiesta, invece, in una cerimonia estiva. Il ricevimento, per forza di cose, dovrà tenersi in un luogo chiuso, ma nessuna paura: Cascina Dal Pozzo è pronta a ricevervi anche con le temperature più rigide, e garantivi un ricevimento caldo e accogliente per voi e i vostri invitati.

 

Questo articolo ti sembra interessante? Condividilo!